Sostituzione originale o competenza equivalente?

Molte volte abbiamo dubbi su quali pezzi di ricambio da installare nei nostri veicoli quando andiamo in officina, perché non sappiamo se perdiamo la garanzia del produttore, se danneggerà le prestazioni della vettura …

In Comercial SIA siamo esperti in tutti i tipi di pezzi di ricambio e accessori per la tua auto e ti consigliamo sulla migliore opzione per ogni caso.

Chiamiamo pezzi di ricambio originali (OE) , ai pezzi di ricambio che i costruttori di veicoli si assemblano nei loro modelli nel processo di fabbricazione o nella successiva riparazione.

E chiamiamo pezzi di ricambio, alternativi o di qualità OEM ( fabbricante di attrezzature originali ) , a quelli fabbricati da qualsiasi marca, che soddisfano le specifiche del costruttore del veicolo, anche se sono molte volte le stesse parti di ricambio o addirittura di qualità superiore, soddisfano le preferenze del consumatore per migliorare la durata, le prestazioni e la cura del veicolo. I costruttori di questi pezzi di ricambio in tutto il mondo stanno sviluppando costantemente i prodotti che commercializzano, frequentano e si adattano rapidamente alle esigenze dell'utilizzatore del veicolo in qualsiasi utilizzo e circostanza, offrendo il prodotto richiesto dal cliente per manutenzione, cura e miglioramento della tua auto, a prezzi più convenienti.

I costruttori di automobili continuano a difendere l'uso di pezzi di ricambio da parte dei loro marchi quando si tratta di riparare i veicoli. Basato su valori come la sicurezza, la qualità o la garanzia come eredità esclusiva di detti pezzi.

Tuttavia esistono sul mercato ” pezzi di ricambio equivalenti” che sotto un altro marchio diverso possono dare gli stessi vantaggi o addirittura superare il pezzo originale assemblato dal costruttore.

Quindi, in caso di dubbi, non esitate a consultare il tuo negozio di pezzi di ricambio o officina. I professionisti sono quelli che possono darti la soluzione migliore.

twittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

La voce sostituzione originale o equivalente? appare prima

La fusione della tecnologia nei pneumatici invernali e estivi

MAGGIO 2015 … È il momento in cui i piloti europei saranno in grado di dotare il primo pneumatico estivo con la certificazione invernale. Con la fusione della tecnologia nei pneumatici invernali e estivi, la nuova MICHELIN CrossClimate offre un'adeguata sicurezza per tutte le condizioni meteorologiche durante tutto l'anno.

Nuovo, unico, rivoluzionario !, MICHELIN CrossClimate è l'unico pneumatico che combina i vantaggi di pneumatici estivi e pneumatici invernali. Pertanto, frenare a breve distanza in asciutto, mettere il livello migliore “A”, menzionato nell'etichetta europea con freni a umido, è approvato per l'inverno e può essere identificato dal logo 3PMSF (3 – Peak-mountain with snow Flake – pittogramma di una montagna con tre vette e un fiocco di neve, posto sul lato del pneumatico).

Il nuovo MICHELIN CrossClimate completa il catalogo Michelin esistente e risponde ad una urgente necessità di piloti europei: SICUREZZA, quando si affrontano condizioni meteo instabili e imprevedibili. Le condizioni stradali possono cambiare durante la notte, durante un solo giorno e talvolta anche in poche ore. Sulle strade, gli episodi della pioggia o della neve evidenziano la necessità che i conducenti siano meglio attrezzati di fronte ai cambiamenti climatici, per lui e per la sua famiglia. Il nuovo CrossClimate di MICHELIN offre la pace della mente e affronta i momenti del tempo. Ma, soprattutto, offre tutte le prestazioni di sicurezza con semplicità ed economia. L'automobilista potrà godersi tutto l'anno e nelle situazioni più diverse con i nuovi pneumatici MICHELIN CrossClimate.

twittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

L'entrata La prima fusione nella fusione della tecnologia nei pneumatici invernali e estivi appare.

Cura dei filtri auto

Una parte molto importante per la cura del veicolo sono i filtri. I principali che dobbiamo monitorare e cambiare periodicamente sono:

1. Filtro dell'aria.

È una parte molto importante del motore, in quanto impedisce che la sporcizia entri nella combustione. L'ambiente in cui si muove è importante, cioè il filtro durerà meno in un ambiente rurale perché c'è più polvere, particelle di polline e altri resti di vegetazione. Infatti, ci sono filtri d'aria per atmosfere polverose.

È consigliabile cambiare il filtro dell'aria ogni due revisioni, anche se deve essere controllato ogni volta che il veicolo è controllato.

2. Filtro dell'olio.

Il filtro dell'olio è responsabile della raccolta di impurità dal motore che può danneggiare il suo funzionamento corretto o produrre guasti costosi. È meglio cambiarlo ogni volta che viene fatto un cambio di olio, in quanto è un componente a basso costo e che ci può risparmiare un sacco di soldi.

3. Filtro del combustibile.

La sua missione è mantenere le impurità derivanti da gasolio e diesel che possono interferire nei condotti di iniezione aumentando il consumo della vettura.
Nel caso di veicoli diesel, il filtro è più importante perché mantiene l'umidità generata durante la combustione, che influenza una vita di servizio più breve.
Si consiglia di cambiarlo ogni 40.000 km. Nel caso di veicoli a benzina e ogni 30.000 km. In diesel …

4. Filtro abitacolo.

La sua funzione è quella di purificare l'aria che respiriamo all'interno della cabina delle nostre auto, il suo corretto funzionamento dipende dalla qualità dell'aria che respiriamo durante i nostri viaggi, che influenzano la salute e il comfort.

Si consiglia di cambiarlo una volta all'anno, all'inizio della primavera, poiché è la stagione con le particelle di polline più in aria.

twittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

La voce Cura dei filtri dell'automobile appare prima.

Come sapere se gli ammortizzatori della vostra auto sono in buone condizioni?

La funzione degli ammortizzatori in un'auto ha molto a che fare con la sicurezza e il comfort dei suoi occupanti. Sono fondamentali per ottenere la massima aderenza del pneumatico alla strada e fornire maggiore comodità e comfort agli occupanti. Il mantenimento in buone condizioni aumenta la sicurezza stradale e riduce il rischio di incidenti.
Un ammortizzatore offre un'efficienza del 100% fino a 30.000 km. circa e si consiglia di cambiarli a 60.000 km. A 100.000, la sua prestazione è quasi nulla e aumenta il rischio di un incidente quando vengono eseguite manovre o frenate improvvise.
Dobbiamo tenere presente che i due ammortizzatori dello stesso asse devono essere sempre modificati, per non compromettere la stabilità del veicolo.
Per scoprire la loro condizione è meglio andare in un laboratorio in cui un professionista li rivedrà accuratamente, ma un modo di sapere fatto in casa è premere con forza la cappa dell'auto e poi liberarla. Se il veicolo solo oscilla una volta, si può dire che il suo stato è corretto. Se fa più volte è un segno che c'è un usura. La cosa migliore è andare al laboratorio e cambiarli.
Per cercare di mantenere gli ammortizzatori in buone condizioni per più tempo, è consigliabile:
• Non passare a velocità inadeguate attraverso attraversamenti pedonali elevati e urti di velocità
• Evitare strade con buche profonde
• Non caricare il veicolo con più peso di quanto consentito
• Evitare di toccare con i fianchi del marciapiede quando si parcheggia

twittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

L'entrata Come sapere se gli ammortizzatori della vostra auto sono in buone condizioni? appare prima

Manutenzione dei tergicristalli.

Arriva l'autunno e con essa le piogge e il maltempo. È tempo di prestare attenzione allo stato dei tergicristalli.
Per avere una buona visibilità in ogni momento, è molto importante lavare sia l'interno che l'esterno della luna dell'auto con un detergente comune di vetro e una pelle di camoscio. Dobbiamo anche controllare la condizione della rondella del parabrezza, facendo attenzione che i fori degli espulsori non siano ostruiti e siano orientati per aiutare i pennelli a spazzare.

È inoltre necessario controllare il liquido del tergicristallo. Non è consigliabile utilizzare solo acqua. Ci sono prodotti sul mercato con miscele specifiche che, oltre alla pulizia, sgrassano la luna per facilitare il movimento delle spazzole e la corretta pulizia della luna.

La pulizia della luna aiuterà sempre i tergicristalli a fare meglio il loro lavoro e durare più a lungo. Si consiglia di pulire la gomma con una certa frequenza per evitare che la graniglia e gli altri residui che si accumulino quando non piove, danneggiano. Il sole provoca anche l'indurimento e quando perde la sua flessibilità non pulisce uniformemente l'intera superficie del parabrezza.

Può anche accadere che durante la spazzata il pennello produce rotture o rumori. Questo è anche un segno di indurimento o di deformazione.

In entrambi i casi è consigliabile sostituire le spazzole con quelle nuove. Una buona visibilità quando si guida in condizioni difficili come la pioggia o la neve è essenziale per la sicurezza degli occupanti dell'auto.

In Comercial Sia troverai spazzole delle migliori marche e di tutti i modelli di auto. Non esitate a contattarci.

twittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

La voce Manutenzione dei tergicristalli dell'auto. appare prima

LE BATTERIE DELLE AUTOMOBILI E DEI MOTOCICLI

Ora che stiamo andando verso un nuovo inverno, sarebbe importante controllare lo stato della batteria della nostra auto o moto.

Quali passi dovremmo intraprendere per il suo corretto funzionamento:


1 – Controllare i livelli di carica della batteria:
Se, quando inizia la vettura la mattina notiamo che l'avviatore è difficile e sembra andare in movimento lento, è un'indicazione che la batteria inizia a vacillare.

Un modo più professionale di conoscere è collegare un amperometro ai terminali. Se la lettura è inferiore a 12,5 amps, bisogna pensare che la batteria sia scarica e devi pensare a modificarla.

Oggi le batterie sono sigillate e non possono più essere riempite come prima, quindi è meglio grattare la tasca e evitare grandi problemi. Le batterie non durano per sempre.


2.- Evitare di ingannare:

Dimenticando di spegnere le luci, lasciare aperte le porte o le luci di cortesia attivate lo rendono scarico.


3.- Non lasciare l'auto fermata per molto tempo
Se l'auto o la moto non vengono utilizzati molto, sarebbe consigliabile girare una volta in un momento in modo che l'alternatore ricarichi e il motore si muova. Nel caso in cui non sia possibile per noi, è meglio scollegare i terminali in modo da non perdere il carico utile.


4.- Mantenere i terminali puliti
Se i terminali sono sporchi o corrosi, la connessione non è buona e l'elettricità non fluisce correttamente.

Possiamo pulirli con bicarbonato di sodio e acqua utilizzando un pennello e un panno antistatico. E prima di montarli nuovamente possiamo applicare gelatina di petrolio per prevenire la corrosione

Metti le pinzette

Se quando andiamo per avviare la batteria non funziona dovremmo usare i morsetti per avviare il motore. Un set di pinzette non è molto costoso e avere uno nel tronco può farci uscire da più di una fretta. Il modo corretto di posizionare i morsetti è quello di posizionare il polo positivo con il positivo e il negativo con il negativo, sempre con l'auto spenta.

Una volta che siamo riusciti a avviare il motore non è sufficiente aspettare un paio di minuti, dobbiamo fare un giro con l'auto per dare il tempo di ricaricare. Se ancora non ce l'abbiamo, è perché la sua vita utile è giunta alla fine.

Cambiamento della batteria

Per acquistare una nuova batteria è necessario rispettare la tensione e l'amperaggio della batteria originale e le misure. Nella casa di ricambi possiamo consigliare sul modello di batteria valido per il nostro veicolo. Al momento di sostituire il nuovo con quello vecchio, innanzitutto dobbiamo rimuovere il terminale negativo e quando mettere il nuovo è necessario farlo in senso opposto, prima posizionare quello positivo.

twittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

L'ingresso LE BATTERIE DELLE AUTOMOBILI E DEI MOTOCICLI compare per la prima volta.

Manutenzione di base dell'automobile

Ispezione petrolifera

Il modo migliore per avere sempre la nostra auto è quello di seguire le specifiche del produttore e di portarlo all'officina per eseguire recensioni periodiche. Anche se se volete fare le cose per te, ci sono operazioni che puoi fare soprattutto se state andando in viaggio. Per rendere qualsiasi revisione è essenziale che il motore della vettura sia freddo.

Possiamo iniziare controllando il livello dell'olio motore. Se il livello dell'olio motore non è sufficiente, il motore soffre, il consumo di carburante aumenta e si possono verificare rotture molto costose a causa della rottura di parti. E 'molto importante controllare periodicamente il consumo di petrolio, soprattutto se facciamo qualche chilometro con l'auto.

Per controllare il livello in cui l'automobile deve trovarsi in posizione orizzontale, è necessario rimuovere l'asta che normalmente presenta un colore sorprendente diverso dal resto del motore, vedremo due tacche: uno indica il livello minimo consentito dal serbatoio e l'altro il massimo. Nel caso in cui sia al di sotto del minimo, il serbatoio deve essere riempito con lo stesso olio da esso portato (possiamo controllarlo sulla carta fornita dall'officina quando faremo la modifica) senza mai superare il segno massimo. Il tappo del serbatoio è anche contrassegnato con un colore diverso per una facile ubicazione all'interno del motore.

Quando raggiungiamo il numero di chilometri previsto dal manuale di manutenzione o il tempo supera 1 anno, dobbiamo fare un cambio totale del lubrificante, nonché dei filtri, ecc.

Verifica dell'acqua del radiatore

Una volta controllata l'olio è importante vedere come il livello dell'acqua del radiatore è. Inoltre ha segnato un minimo e un massimo, quindi è molto facile da controllare.

Non è consigliabile utilizzare acqua di rubinetto, soprattutto in inverno, poiché con basse temperature potrebbe diventare congelato e produce anche formazioni calcaree che influenzano sia i tubi, la pompa dell'acqua e il radiatore. La cosa giusta da fare è comprare i refrigeranti già pronti per dare una migliore prestazione al radiatore dell'auto.

Verifica liquido della lavatrice del parabrezza

Dobbiamo anche controllare il livello del liquido tergicristallo, soprattutto in inverno, perché gli spruzzi ricevuti dal parabrezza rendono più difficile vedere e abbiamo bisogno di mantenerlo pulito, per una maggiore sicurezza nella guida. Utilizzando liquidi specifici che contengono prodotti che dissolvono la sporcizia e evitano ossidi e calcificazioni, ci aiuteranno ad evitare il deterioramento di tutti i componenti del sistema di pulizia del parabrezza.

In Comercial SIA è possibile acquisire qualsiasi marchio e specificazione del lubrificante per il motore e per i fluidi per il radiatore della vettura.

twittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Viene visualizzata la prima voce di manutenzione dell'auto di base.

Tipi di illuminazione per la tua auto

È evidente che l'illuminazione è uno degli elementi più importanti della sicurezza della vostra auto.

Oggi vedremo quali sono i diversi sistemi di illuminazione principale, per illuminare la strada nelle condizioni più sfavorevoli ei loro vantaggi, per aiutarti a scegliere l'opzione migliore nel caso tu sia interessato a sostituire quello già esistente.

LAMPADE DI ALOGENE

Finora sono quelli che montano un maggior numero di automobili per l'illuminazione frontale. Sono lampade normali a cui un gas utilizzato nel filamento aiuta a brillare di più. Questo gas è anche responsabile per la durata della lampadina è maggiore di quella di una lampadina normale. Sono molto economiche e facilmente sostituibili quando smettono di lavorare.

LAMPADE XENON

La sua luce è creata da due elettrodi di tungsteno situati all'interno di una camera di vetro, generando una tensione di circa 30.000 volt. All'interno della camera il gas Xeno viene miscelato con altre sostanze chimiche che rendono il colore della luce più o meno blu.

Attualmente i nuovi modelli di auto high-end optano per questa soluzione per i fari.

Se li confrontiamo con gli alogeni, queste luci possono illuminare fino a 3 volte in più con la metà del consumo energetico. La sua luce è più simile alla luce del sole, che consente una migliore visione notturna.

Essi durano circa 1.500 ore e per sostituirli è consigliabile andare al loro laboratorio di fiducia.

Il suo costo è superiore a quello dei fari alogeni, ma durano più a lungo e il comfort di guida superiore che offrono merita l'investimento fatto in esse.

LAMPADE LED

È l'ultimo sistema di illuminazione adottato dalle automobili.

Invece di essere formato da un solo punto di luce, è la somma di diversi piccoli punti che possono essere reindirizzati individualmente secondo le esigenze del momento.

Rispetto alle altre due lampade si ha il vantaggio di durare quasi tutta la vita dell'auto (100.000 ore). Inoltre, il loro consumo è molto basso e sono molto efficienti. Solo tra il 10 e il 20% dell'energia generata sotto forma di calore si perde.

Venite a Comercial SIA e ti consigliamo la soluzione migliore per la tua auto.

twittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

L'entrata I tipi di illuminazione per la tua auto appaiono per primi.

MANUTENZIONE CONDIZIONATA E CONDIZIONATORE ARIA

Anche se prestiamo attenzione solo in estate, quando siamo a più di 25 gradi, la cosa giusta è essere consapevoli del buon funzionamento dell'aria condizionata tutto l'anno, al fine di ottenere un maggiore comfort e sicurezza nel guidare.

Avanti, ti daremo qualche consiglio affinché il suo funzionamento sia ottimale tutto l'anno:
• Si consiglia di avviarla una o due volte al mese in modo che i condotti non vengano essiccati e si formino muffe o batteri che producano cattivi odori all'interno e sono dannosi per le persone allergiche.

• Ci sono diversi motivi per cui il condizionatore d'aria non funziona correttamente. Dovete tenere a mente che più calore che fai all'esterno, più sarà difficile raffreddare l'auto. Comunque, se vedi che manca di forza, è meglio portarlo al laboratorio e farlo rivedere.

• Devi effettuare una revisione al massimo ogni due anni. Nel laboratorio verificano che il compressore, l'evaporatore o la valvola di espansione funzionino bene, che non ci siano perdite e che fanno un cambio di filtri e una ricarica di gas.

Utilizzare correttamente il condizionatore d'aria. Quando si inizia la marcia, è meglio aprire le finestre e attendere alcuni minuti prima di collegarlo. Quando l'aria interna è stata rinnovata, chiudere e collegarla.

• L'aria condizionata che entra all'interno dell'auto lo fa attraverso il radiatore dell'aria condizionata o dell'intercooler, quindi è importante controllarlo di tanto in tanto controllando che sia pulito e che il livello del fluido sia corretto.

• Non è conveniente mettere l'aria condizionata a meno di 22 gradi. Abbassare la temperatura tanto è quando arriva il raffreddamento. Inoltre, il consumo di carburante aumenta, a meno di 20 gradi si può consumare 20% di benzina.

In Comercial Sia abbiamo le parti di ricambio necessarie affinché l'aria condizionata della vostra auto sia sempre in buone condizioni

twittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Viene visualizzata la prima istanza di MANUTENZIONE DELLA CONDIZIONAMENTO ARIA CONDIZIONATA E CONDIZIONAMENTO ARIA.