Come sapere se gli ammortizzatori della vostra auto sono in buone condizioni?

La funzione degli ammortizzatori in un'auto ha molto a che fare con la sicurezza e il comfort dei suoi occupanti. Sono fondamentali per ottenere la massima aderenza del pneumatico alla strada e fornire maggiore comodità e comfort agli occupanti. Il mantenimento in buone condizioni aumenta la sicurezza stradale e riduce il rischio di incidenti.
Un ammortizzatore offre un'efficienza del 100% fino a 30.000 km. circa e si consiglia di cambiarli a 60.000 km. A 100.000, la sua prestazione è quasi nulla e aumenta il rischio di un incidente quando vengono eseguite manovre o frenate improvvise.
Dobbiamo tenere presente che i due ammortizzatori dello stesso asse devono essere sempre modificati, per non compromettere la stabilità del veicolo.
Per scoprire la loro condizione è meglio andare in un laboratorio in cui un professionista li rivedrà accuratamente, ma un modo di sapere fatto in casa è premere con forza la cappa dell'auto e poi liberarla. Se il veicolo solo oscilla una volta, si può dire che il suo stato è corretto. Se fa più volte è un segno che c'è un usura. La cosa migliore è andare al laboratorio e cambiarli.
Per cercare di mantenere gli ammortizzatori in buone condizioni per più tempo, è consigliabile:
• Non passare a velocità inadeguate attraverso attraversamenti pedonali elevati e urti di velocità
• Evitare strade con buche profonde
• Non caricare il veicolo con più peso di quanto consentito
• Evitare di toccare con i fianchi del marciapiede quando si parcheggia

twittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

L'entrata Come sapere se gli ammortizzatori della vostra auto sono in buone condizioni? appare prima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *